giovedì, novembre 3

IL SENSO DEL DOLORE-L'inverno del commissario Ricciardi- di Maurizio De Giovanni

Recensione a cura di Patrizia Seghezzi:

L'inverno del commissario Ricciardi mi ha letteralmente conquistata.
Lo scrittore entra in punta di piedi, scrive in punta di penna un libro delizioso, tutto da gustare.
Il senso del dolore attraversa tutto il romanzo, un senso indefinito, malinconico, molte volte triste, struggente. E così è lui, il commissario, una figura che impariamo ad amare nelle pagine che scorrono veloci per sapere cosa c'è dopo, per capire questo senso del dolore che lo circonda come un alone senza mai lasciarlo.
Una trama piuttosto semplice che, invece di impoverire il libro, lo rafforza ulteriormente, lo rende ancora più coinvolgente.
Una Napoli descritta magistralmente da una persona che ama la sua città, lo si denota da tante descrizioni, da tanti piccoli particolari.
Un libro intenso, che mi rimarrà dentro per molto.



TRAMA: Napoli, marzo 1931, mentre un inverno particolarmente rigido tiene la città stretta in una morsa di gelo, un assassinio scuote l'opinione pubblica per la ferocia con cui il crimine è perpetrato e per la notorietà del morto. Il grande tenore Arnaldo Vezzi viene trovato cadavere nel suo camerino al Teatro San Carlo prima della rappresentazione de "I Pagliacci", la gola squarciata da un frammento acuminato dello specchio andato in pezzi. Artista di fama mondiale, amico del Duce, uomo egoista e meschino: a ricostruire la personalità della vittima e a risolvere il caso è chiamato il commissario Luigi Alfredo Ricciardi, in forza alla Squadra Mobile della Regia Questura di Napoli. Investigatore anomalo, mal sopportato dai superiori per la sua insofferenza agli ordini e temuto dai sottoposti per il suo carattere chiuso ed enigmatico, Ricciardi coltiva nel suo animo tormentato un segreto inconfessabile: fin da bambino "vede i morti" - ma solo chi muore di morte violenta - , coglie la loro immagine nell'ultimo momento di vita e ascolta le ultime parole; "il Fatto", come lo chiama lui, lo aiuta nelle indagini.


Titolo Il senso del dolore. L'inverno del commissario Ricciardi
Autore De Giovanni Maurizio
Prezzo di copertina € 10,00
Dati 2007, 247 p., brossura
Editore Fandango Libri

2 Lascia un commento:

brontolo ha detto...

Il mio percorso nella lettura dei libri di Maurizio De Giovanni non è certo ortodosso, sono partita dagli ultimi due per poi passare al primo:uno tra i meriti dell'autore è sicuramente quello di rendere possibile anche questo tipo di approccio. E' ovvio che leggendo ora il primo della serie di Ricciardi io conosca già gli sviluppi futuri dei personaggi,ma sinceramente questo non mi ha per nulla "guastato" la lettura, anzi. Confrontando il primo e gli ultimi due a mio parere ci si trova di fronte a un "crescendo rossiniano" : le caratteristiche e le indubbie qualità già presenti nel primo libro sono cresciute e si sono affinate nei seguenti. I personaggi conquistano,la trama gialla è ben costruita e funziona, l'atmosfera cattura e la prosa affascina sempre di più. So che quello che in questo libro era " in nuce" si è poi esplicato nei seguenti.Qui abbiamo la presentazione dei personaggi : Ricciardi, investigatore di emozioni, con il suo fardello di dolore, Maione, la tata, Livia ed Enrica e la già irresistibile caratterizzazione di Garzo servo servile ed inetto del potere. Bambinella è solo un accenno per ora e anche Napoli ,indubbia protagonista dei libri di De Giovanni è sì presente, ma a mio parere non ancora in modo così rilevante come nei seguenti. Ecco un po' Napoli mi è mancata in questo libro, avrei voluto più rumori, voci, sapori ed odori di questa città, unica ed irresistibile perchè piena di contraddizioni , di ironia e poesia.
Inutile dire che sicuramente leggerò gli altri che mi mancano...li ho già nella mia libreria.

Antonia ha detto...

Questo 1° romanzo della serie relativa al commissario Ricciardi, mi ha convinto solo su alcuni aspetti. Di quest’autore oltre a questo romanzo, ho letto “Il giorno dei morti” e mi viene da fare il raffronto. Dell’altro mi ha preso molto di più la storia, invece questa l’ho trovata, a tratti, “debole”. Per la verità ho rivisto un pò anche la mia opinione sul personaggio di Ricciardi mi sembra che sia un uomo a cui manca totalmente l’intraprendenza, soprattutto dal punto di vista personale. “La sera dalla finestra guarda l’amata Enrica, lo accudisce la solita tata Rosa, la donna che l’ha cresciuto…e poi? Che uomo è?
La parte di questo romanzo che più mi è piaciuta, è sicuramente quando entrano in scena Nespoli e poi Maddalena, in quel tratto si vede anche un commissario che fa la parte investigativa. Infine è sicuramente notevole il modo in cui si descrive Napoli, l’autore a tratti diventa quasi un poeta, sembra di esserci nei rioni Sanità e nelle altre zone di questa splendida città. E in ultimo (non per ordine d’importanza) la scrittura è davvero molto apprezzabile. Sicuramente per me questo è un valido motivo per proseguire la conoscenza di questo bravo scrittore.
Peccato che non esistano le mezze misure, avrei voluto dare 3 stelle e mezzo!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cronologia Post

Autori

Agatha Cristie (3) Alberto Custerlina (3) Alessandro Bastasi (9) Alessandro Berselli (1) Alessandro Perissinotto (2) Alessandro Vizzino (2) Alessandro Zanoni (2) Alfredo Colitto (16) Allan Guthrie (1) Andre Helena (5) Andrea Camilleri (7) Andrea G.Pinketts (3) Angela Capobianchi (4) Anne Holt (6) Anthony Neil Smith (2) Ariana Franklin (2) Arnaldur Indridason (3) Arne Dalh (2) Ballario Giorgio (2) Bill James (3) Bret Easton Ellis (2) Brian Freeman (9) Camilla Läckberg (7) Carin Gerhardsen (2) Carlo Luccarelli (3) Carolyn Graham (2) Charles Willeford (2) Charlotte Link (5) Chelsea Cain (3) Chiara Palazzolo (4) Ciro Auriemma (5) Claudio Paglieri (5) Cody McFadyen (1) Cormac McCarthy (2) Cornell Woolrich (1) Dan Simmons (3) Daniel Silva (5) Dean R. Koontz (3) Derek Raymond (4) Dominique Manotti (4) Don Winslow (12) Donald Westlake (2) Donato Carrisi (10) Douglas Preston e Lincoln Child (4) Ed McBain (2) Elisabetta Bucciarelli (6) Elizabeth George (1) Elmore Leonard (6) Eraldo Baldini (2) Fabrizio Canciani (2) Ferdinando Pastori (25) Francesca Battistella (10) Francesca Bertuzzi (3) Francesca Scotti (8) Francisco Gonzalez Ledesma (2) Frédéric H. Fajardie (2) Genna Giuseppe (1) George Simenon (5) George V. Higgins (3) Giampaolo Simi (2) Giancarlo De Cataldo (6) Giancarlo Narciso (8) Gianni Farinetti (1) Gianni Simoni (11) Gianpaolo Zarini (6) Giorgio Faletti (2) Giorgio Scerbanenco (11) Giuliano Pasini (8) Giuseppe Foderaro (3) Giuseppe Leto Barone (7) Greg Iles (4) Harlan Coben (1) Henning Mankell (1) Iain Pears (3) Ian McEwan (2) J. A. Konrath (1) James Ellroy (7) James M. Cain (2) James Patterson (14) James Rollins (6) Janet Evanovich (1) Jean Christophe Grangè (1) Jean Claude Izzo (1) Jean-Patrick Manchette (5) Jefferson Bass (2) Jeffery Deaver (10) Jerker Eriksson (3) Jim Nisbet (2) Jim Thompson (6) Jo Nesbø (12) Joe R. Lansdale (8) John Verdon (2) Jonathan Kellerman (3) Josè Carlos Somoza (3) Justin Cronin (2) Karin Slaughter (9) Ken Follet (2) Laura Costantini (3) Leo Malet (3) Leonard S. Goldberg (2) Linda Castillo (4) Linda La Plante (1) Linwood Barclay (2) Liza Marklund (3) Lorenza Ghinelli (5) Loriano Macchiavelli (5) Luca Filippi (4) Lucia Tilde Ingrosso (6) Luigi Romolo Carrino (4) Maj Sjöwall (1) Marco Bettini (2) Marco Buticchi (4) Marco Malvaldi (8) Marco Vichi (8) Marilù Oliva (6) Mario Mazzanti (9) Mary Higgins Clark (2) Massimo Lugli (5) Massimo Rainer (3) Matteo Righetto (1) Matteo Strukul (9) Maurizio De Giovanni (15) Mauro Marcialis (9) Michael Robotham (3) Micheal Connelly (7) Michele Giuttari (4) Omar di Monopoli (2) Paolo Grugni (5) Paolo Roversi (6) Patrick Fogli (9) Patrizia Mintz (6) Paul Harper (1) Petros Markarism (1) Philip Roth (1) Philippe Claudel (1) Philippe Djian (3) Piergiorgio Pulixi (18) Pierluigi Porazzi (6) Pierre Lemaitre (6) R.J Ellory (2) Remo Bassini (2) Riccardo Perissich (1) Richard Matheson (2) Roberto Costantini (6) Robin Cook (2) Rodolfo Wlash (1) Sabine Thiesler (3) Sam Durrel (3) Sam Neill (1) Sandrone Dazieri (3) Sara Bilotti (11) Sasha Naspini (3) Schätzing Frank (1) Seba&Fra (6) Sebastian Fitzek (5) Seth Grahame Smith (1) Shane Stevens (4) Simone Sarasso (5) Stefano Di Marino (34) Stelvio Mestrovich (4) Stephen King (11) Steve Berry (3) Stuart Macbride (4) Susanna Raule (3) Tersite Rossi (5) Tess Gerritsen (5) Tim Willocks (5) Ugo Barbàra (3) Ugo Moriano (2) Valerio Varesi (6) Victor Gischler (6) William Landay (2) Wulf Dorn (8)

Da non perdere

Da Evitare

NonSoloThriller

Interviste

Post più popolari

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7.03.2001.