martedì, settembre 28

RECENSIONE DI "CHORUMO", di Jean Claude Izzo


CHORUMO
di Jean Claude Izzo





Marsiglia, porto che nel tempo ha accolto milioni di persone che hanno trovato in lei: soccorso, discriminazione, fatica, lavoro nero e con il tempo integrazione, anche se spesso pagata a caro prezzo. Città francese coinvolta fino al collo nel problema dell'integrazione della gente delle sue ex-colonie soprattutto algerini, che hanno subito un trattamento duro e crudele, da parte di chi prima li ha usati per difendersi e poi li ha scaricati come una bambola rotta. Marsiglia è anche il Mediterraneo, grande bacino sul quale si affacciano culture diverse, che hanno difficoltà ad incontrarsi in un dialogo liberatorio. Tutto questo e' Izzo e soprattutto "Chourmo", opera che appartiene ad una trilogia, che vede Fabio Montale, ex poliziotto di evidenti origini italiane, vivere e lavorare nella sua adorata Marsiglia.
Fabio Montale, un poliziotto in pensione si trova improvvisamente a dover lavorare ad un caso che risveglia in lui tutti i ricordi di una vita: un giorno sua cugina, della quale lui e' sempre stato innamorato, lo cerca perche' suo figlio e' sparito di casa in seguito ad un litigio. Presto Montale scopre che il ragazzo si e' trovato per caso sulla scena di un delitto, di un intellettuale algerino, che non ha risparmiato neanche lui. Da qui inizia un'inchiesta in cui Montale ritorna alla sua vita di poliziotto, agli incontri con i colleghi conniventi con la mala, al problema dell'integrazione razziale, al fatto che gli integralisti cercano le loro prede tra i giovani convinti di non avere altro futuro, esattamente gli stessi giovani dove affonda le mani la malavita organizzata.
"Chourmo", ci spiega ad un certo punto Montale, significa in provenzale la ciurma, i rematori della galera. Il fun-club di un gruppo musicale di raggamuffin aveva ripreso questo termine per indicare i suoi componenti. Il chourmo raccoglieva fondi per seguire i concerti, per distribuire la musica a basso costo al di fuori del circuito ufficiale, ma soprattutto lo spirito chourmo voleva dire incontrarsi, a prescindere da quale quartiere provieni, quale religione professi, quali sono i tuoi reati, da quale sangue scorre nelle tue vene, l'importante è fare chourmo, sapere che malgrado le differenze siamo tutti nella stessa barca ed è remando insieme che ci si può salvare, un senso di fratellanza che è all'opposto di quella che si chiama guerra fra poveri.
Questo romanzo appartiene a quel genere che è stato definito noir mediterraneo e forse definizione non è mai stata più azzeccata in questo caso, perche' non c'e' pagina in cui Montale non ci riporti ad una riflessione sulla sua citta', affacciata su un mare dal quale tutto proviene, l'unico posto in cui lui trovi attimi di pace, circondato da una vita costellata da malinconia, amici persi per strada, amori finiti e un profondo senso di inadeguatezza al vivere.
Un romanzo che e' un continuo colpo allo stomaco, ma non per trovate sensazionalistiche, piuttosto per realta' che sentiamo vicine, basta fare un giro in macchina nella periferia delle nostre citta' e realizzare che anche noi dovremmo fare piu' chourmo per sentirci tutti meno soli.


Diego ha detto: Ti fa immergere come il primo libro, "Casino Totale"

"Ti fa immergere come il primo libro, "Casino Totale", nella vera Marsiglia con con i suoi vicoli, le sue incongruenze, i suoi profumi, i suoi problemi. 
"Chourmo", termine provenzale che dà il nome al libro e il cui significato esteso è qualcosa di simile a "farsi gli affari degli altri", fare proprie le loro gioie e anche le loro angosce. E in effetti qui il buon Fabio Montale, solo formalmente un ex poliziotto, si trova ad indagare su una vicenda che vede indirettamente coinvolta la sua amatissima cugina e che avrà un impatto sconvolgente sulle vite di tutti...
Comunque per adesso il migliore per me rimane "casino totale", per questo do 4 stellette su 5!"

Info per l'acquisto

0 Lascia un commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cronologia Post

Autori

Agatha Cristie (3) Alberto Custerlina (3) Alessandro Bastasi (9) Alessandro Berselli (1) Alessandro Perissinotto (2) Alessandro Vizzino (2) Alessandro Zanoni (2) Alfredo Colitto (16) Allan Guthrie (1) Andre Helena (5) Andrea Camilleri (7) Andrea G.Pinketts (3) Angela Capobianchi (4) Anne Holt (6) Anthony Neil Smith (2) Ariana Franklin (2) Arnaldur Indridason (3) Arne Dalh (2) Ballario Giorgio (2) Bill James (3) Bret Easton Ellis (2) Brian Freeman (9) Camilla Läckberg (7) Carin Gerhardsen (2) Carlo Luccarelli (3) Carolyn Graham (2) Charles Willeford (2) Charlotte Link (5) Chelsea Cain (3) Chiara Palazzolo (4) Ciro Auriemma (5) Claudio Paglieri (5) Cody McFadyen (1) Cormac McCarthy (2) Cornell Woolrich (1) Dan Simmons (3) Daniel Silva (5) Dean R. Koontz (3) Derek Raymond (4) Dominique Manotti (4) Don Winslow (12) Donald Westlake (2) Donato Carrisi (10) Douglas Preston e Lincoln Child (4) Ed McBain (2) Elisabetta Bucciarelli (6) Elizabeth George (1) Elmore Leonard (6) Eraldo Baldini (2) Fabrizio Canciani (2) Ferdinando Pastori (25) Francesca Battistella (10) Francesca Bertuzzi (3) Francesca Scotti (8) Francisco Gonzalez Ledesma (2) Frédéric H. Fajardie (2) Genna Giuseppe (1) George Simenon (5) George V. Higgins (3) Giampaolo Simi (2) Giancarlo De Cataldo (6) Giancarlo Narciso (8) Gianni Farinetti (1) Gianni Simoni (11) Gianpaolo Zarini (6) Giorgio Faletti (2) Giorgio Scerbanenco (11) Giuliano Pasini (8) Giuseppe Foderaro (3) Giuseppe Leto Barone (7) Greg Iles (4) Harlan Coben (1) Henning Mankell (1) Iain Pears (3) Ian McEwan (2) J. A. Konrath (1) James Ellroy (7) James M. Cain (2) James Patterson (14) James Rollins (6) Janet Evanovich (1) Jean Christophe Grangè (1) Jean Claude Izzo (1) Jean-Patrick Manchette (5) Jefferson Bass (2) Jeffery Deaver (10) Jerker Eriksson (3) Jim Nisbet (2) Jim Thompson (6) Jo Nesbø (12) Joe R. Lansdale (8) John Verdon (2) Jonathan Kellerman (3) Josè Carlos Somoza (3) Justin Cronin (2) Karin Slaughter (9) Ken Follet (2) Laura Costantini (3) Leo Malet (3) Leonard S. Goldberg (2) Linda Castillo (4) Linda La Plante (1) Linwood Barclay (2) Liza Marklund (3) Lorenza Ghinelli (5) Loriano Macchiavelli (5) Luca Filippi (4) Lucia Tilde Ingrosso (6) Luigi Romolo Carrino (4) Maj Sjöwall (1) Marco Bettini (2) Marco Buticchi (4) Marco Malvaldi (8) Marco Vichi (8) Marilù Oliva (6) Mario Mazzanti (9) Mary Higgins Clark (2) Massimo Lugli (5) Massimo Rainer (3) Matteo Righetto (1) Matteo Strukul (9) Maurizio De Giovanni (15) Mauro Marcialis (9) Michael Robotham (3) Micheal Connelly (7) Michele Giuttari (4) Omar di Monopoli (2) Paolo Grugni (5) Paolo Roversi (6) Patrick Fogli (9) Patrizia Mintz (6) Paul Harper (1) Petros Markarism (1) Philip Roth (1) Philippe Claudel (1) Philippe Djian (3) Piergiorgio Pulixi (18) Pierluigi Porazzi (6) Pierre Lemaitre (6) R.J Ellory (2) Remo Bassini (2) Riccardo Perissich (1) Richard Matheson (2) Roberto Costantini (6) Robin Cook (2) Rodolfo Wlash (1) Sabine Thiesler (3) Sam Durrel (3) Sam Neill (1) Sandrone Dazieri (3) Sara Bilotti (11) Sasha Naspini (3) Schätzing Frank (1) Seba&Fra (6) Sebastian Fitzek (5) Seth Grahame Smith (1) Shane Stevens (4) Simone Sarasso (5) Stefano Di Marino (34) Stelvio Mestrovich (4) Stephen King (11) Steve Berry (3) Stuart Macbride (4) Susanna Raule (3) Tersite Rossi (5) Tess Gerritsen (5) Tim Willocks (5) Ugo Barbàra (3) Ugo Moriano (2) Valerio Varesi (6) Victor Gischler (6) William Landay (2) Wulf Dorn (8)

Da non perdere

Da Evitare

NonSoloThriller

Interviste

Post più popolari

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7.03.2001.