venerdì, giugno 8

Recensione COME LA MADONNA ARRIVO' SULLA LUNA di Rolf Bauerdick

Voto 
La chiamarono "età dell'oro", mostrarono a tutti il loro sorridente Conducător a bordo di una Dacia nuova fiammante, fecero passare della paccottiglia assortita per le vestigia della Roma antica. Sottrassero le madonne e le licenze commerciali, tolsero la forza al popolo con la paura e la tortura.
La grande masquerade rumena mi ha fatto ricordare le parole di Flaiano: "La condanna a sorridere è più feroce, insopportabile, agghiacciante di quella ideata da Orwell, che ci permetterebbe almeno di restare seri". Il popolo rumeno doveva sorridere, inneggiare, ringraziare; la liberazione era giunta.
In questa cornice angosciosa Rolf Bauerdick fa danzare i suoi personaggi; un paesino che sembrava una fortunata enclave dentro la macchia rossa, il fantomatico Baia Luna, dove l'artiglio della Securitate giunge a compiere subdolamente i suoi misfatti.
Bauerdick è uno di quei giornalisti che "si son fatti le ossa" nei campi rom; per anni ha documentato la vita degli tzigani nell'area geografica dei Carpazi, cogliendone gli aspetti drammatici e poetici. A lui va il merito di restituire dignità ad un variegato e affascinante popolo nomade, trattato in maniera semplicemente schifosa dai governi d'ogni quando e d'ogni dove. Un popolo che ha vissuto un terribile olocausto, che oggi pochi ricordano.
Il paesino al centro di questa storia carpatica (non balcanica, come detto in quarta di copertina) è un melting pot di rumeni, slavi, tedeschi e zigeuner appunto, in una convivenza non semplice ma estremamente genuina; nemmeno le occasionali risse tra promotori del socialismo e conservatori riescono ad intaccare il fortissimo legame di conterraneità.
Attorno al giovane protagonista Pavel Botev inizia l'oscuro intreccio, che si dipana tra la pista di sangue del montante regime comunista ed una bizzarra indagine teologico spaziale sull'assunzione corporea di Maria Vergine tra le silenziose lande della luna. Dal programma Sputnik e la cagnolina astronauta Lajka ai celeberrimi primi passi di Armstrong & compagnia sul satellite della notte, i co-protagonisti della storia - Ilja il nonno di Pavel e il vecchio zingaro bilbiotecario Dimitru - inanellano una serie esilarante di ipotesi bislacche sul soggiorno lunare del corpo di Maria, raffigurato con procace dolcezza dalla statua misteriosamente trafugata dall'edicola sacra in cima al monte.
Una storia che sprofonda nel torbido, tragica come la disillusione di una giovane maestra rumena innamorata di un uomo che poi si sarebbe rivelato diabolicamente come il più crudele tra i predatori.
Un po' in stile ellroyano, marcatamente esteuropeo - guizzi di fiamma sul fondale oscuro della Storia con servizi segreti, morti misteriose e ricatti sessuali - questo Come la Madonna arrivò sulla Luna di Bauerdick riesuma un pezzo di storia dimenticato della Romania, terminato con l'esecuzione-show dei coniugi Ceauşescu nel 1989.
Qualche "scorciatoia" un po' forzata nella trama ma nel complesso una buona architettura, una scrittura agile, un plot avvincente e tanto bel colore zingaro.

Recensione di Paolo Parisini



Titolo Come la Madonna arrivò sulla luna
Autore Bauerdick Rolf
Prezzo di copertina € 19,00
Su Amazon €16,15
Dati 2011, 471 p., brossura
Traduttore Pizzone A.
Editore Feltrinelli  (collana I narratori)
Disponibile anche in ebook a € 13,99

TRAMA: Transmontania. 5 novembre 1957. Il mondo sta con il naso all'insù, la cagnetta Laika è il primo essere vivente a sfidare la legge di gravità e i russi celebrano la loro temporanea vittoria nella gara per la conquista dello spazio. Ma a Baia Luna, nel cuore dei Carpazi, altri, inquietanti fatti accendono gli animi, turbando gli equilibri del piccolo e colorito villaggio. Una catena di eventi inspiegabili, che ha inizio con la misteriosa scomparsa della maestra del paese, continua con il brutale assassinio del parroco e culmina con il furto della statua della Madonna, spinge il giovane Pavel, nipote del rispettato bottegaio e taverniere del paese, a indagare su vicende più grandi di lui. A quindici anni, Pavel si ritrova proiettato in uno scenario di intrighi politici, di ricatti, festini e foto a luci rosse, che segneranno per sempre la sua esistenza e quella del paese, dagli anni della guerra fredda al fatale 1989. Bauerdick, giornalista, esperto di cultura rom, racconta una storia complessa, portando il lettore in un mondo bizzarro e multietnico, fatto di zingari veggenti e zingarelle impertinenti, sassoni baldanzosi e algidi funzionari di partito, miti di paese e tragedie nazionali. Nell'intreccio delle vicende, i protagonisti evolvono, si trasformano, si rincorrono e si reincrociano in combinazioni solo apparentemente casuali. Romanzo di formazione, noir, giallo, si fondono in una narrazione che passa dal grottesco al tragico, dal comico al patetico.

Condividi su Facebook
Fonte: Thrillerpages.blogspot.com
234x60_standard


0 Lascia un commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cronologia Post

Autori

Agatha Cristie (3) Alberto Custerlina (3) Alessandro Bastasi (9) Alessandro Berselli (1) Alessandro Perissinotto (2) Alessandro Vizzino (2) Alessandro Zanoni (2) Alfredo Colitto (16) Allan Guthrie (1) Andre Helena (5) Andrea Camilleri (7) Andrea G.Pinketts (3) Angela Capobianchi (4) Anne Holt (6) Anthony Neil Smith (2) Ariana Franklin (2) Arnaldur Indridason (3) Arne Dalh (2) Ballario Giorgio (2) Bill James (3) Bret Easton Ellis (2) Brian Freeman (9) Camilla Läckberg (7) Carin Gerhardsen (2) Carlo Luccarelli (3) Carolyn Graham (2) Charles Willeford (2) Charlotte Link (5) Chelsea Cain (3) Chiara Palazzolo (4) Ciro Auriemma (5) Claudio Paglieri (5) Cody McFadyen (1) Cormac McCarthy (2) Cornell Woolrich (1) Dan Simmons (3) Daniel Silva (5) Dean R. Koontz (3) Derek Raymond (4) Dominique Manotti (4) Don Winslow (12) Donald Westlake (2) Donato Carrisi (10) Douglas Preston e Lincoln Child (4) Ed McBain (2) Elisabetta Bucciarelli (6) Elizabeth George (1) Elmore Leonard (6) Eraldo Baldini (2) Fabrizio Canciani (2) Ferdinando Pastori (25) Francesca Battistella (10) Francesca Bertuzzi (3) Francesca Scotti (8) Francisco Gonzalez Ledesma (2) Frédéric H. Fajardie (2) Genna Giuseppe (1) George Simenon (5) George V. Higgins (3) Giampaolo Simi (2) Giancarlo De Cataldo (6) Giancarlo Narciso (8) Gianni Farinetti (1) Gianni Simoni (11) Gianpaolo Zarini (6) Giorgio Faletti (2) Giorgio Scerbanenco (11) Giuliano Pasini (8) Giuseppe Foderaro (3) Giuseppe Leto Barone (7) Greg Iles (4) Harlan Coben (1) Henning Mankell (1) Iain Pears (3) Ian McEwan (2) J. A. Konrath (1) James Ellroy (7) James M. Cain (2) James Patterson (14) James Rollins (6) Janet Evanovich (1) Jean Christophe Grangè (1) Jean Claude Izzo (1) Jean-Patrick Manchette (5) Jefferson Bass (2) Jeffery Deaver (10) Jerker Eriksson (3) Jim Nisbet (2) Jim Thompson (6) Jo Nesbø (12) Joe R. Lansdale (8) John Verdon (2) Jonathan Kellerman (3) Josè Carlos Somoza (3) Justin Cronin (2) Karin Slaughter (9) Ken Follet (2) Laura Costantini (3) Leo Malet (3) Leonard S. Goldberg (2) Linda Castillo (4) Linda La Plante (1) Linwood Barclay (2) Liza Marklund (3) Lorenza Ghinelli (5) Loriano Macchiavelli (5) Luca Filippi (4) Lucia Tilde Ingrosso (6) Luigi Romolo Carrino (4) Maj Sjöwall (1) Marco Bettini (2) Marco Buticchi (4) Marco Malvaldi (8) Marco Vichi (8) Marilù Oliva (6) Mario Mazzanti (9) Mary Higgins Clark (2) Massimo Lugli (5) Massimo Rainer (3) Matteo Righetto (1) Matteo Strukul (9) Maurizio De Giovanni (15) Mauro Marcialis (9) Michael Robotham (3) Micheal Connelly (7) Michele Giuttari (4) Omar di Monopoli (2) Paolo Grugni (5) Paolo Roversi (6) Patrick Fogli (9) Patrizia Mintz (6) Paul Harper (1) Petros Markarism (1) Philip Roth (1) Philippe Claudel (1) Philippe Djian (3) Piergiorgio Pulixi (18) Pierluigi Porazzi (6) Pierre Lemaitre (6) R.J Ellory (2) Remo Bassini (2) Riccardo Perissich (1) Richard Matheson (2) Roberto Costantini (6) Robin Cook (2) Rodolfo Wlash (1) Sabine Thiesler (3) Sam Durrel (3) Sam Neill (1) Sandrone Dazieri (3) Sara Bilotti (11) Sasha Naspini (3) Schätzing Frank (1) Seba&Fra (6) Sebastian Fitzek (5) Seth Grahame Smith (1) Shane Stevens (4) Simone Sarasso (5) Stefano Di Marino (34) Stelvio Mestrovich (4) Stephen King (11) Steve Berry (3) Stuart Macbride (4) Susanna Raule (3) Tersite Rossi (5) Tess Gerritsen (5) Tim Willocks (5) Ugo Barbàra (3) Ugo Moriano (2) Valerio Varesi (6) Victor Gischler (6) William Landay (2) Wulf Dorn (8)

Da non perdere

Da Evitare

NonSoloThriller

Interviste

Post più popolari

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7.03.2001.