giovedì, novembre 3

Recensione de PER MANO MIA, IL NATALE DEL COMMISSARIO RICCIARDI di Maurizio De Giovanni

Recensione a cura di Cristina Aicardi:


Inizio con il rimangiarmi quanto detto poco tempo fa, quando scrissi che i libri di De Giovanni non erano i primi che avrei scelto in un elenco.Non solo ho comprato " Per mano mia" appena uscito, ma ne ho già preso un altro. I suoi personaggi ti entrano sottopelle ,pagina dopo pagina, sono descritti con un amore ed una partecipazione che non possono non colpire.Li senti vivi, palpitanti , partecipi alle loro emozioni e non riesci a staccartene. Rispetto al precedente libro, ritengo questo ancora più poetico , non solo per i temi trattati ,l'amore per i figli ed il desiderio di vendetta, ma anche e soprattutto per la descrizione di Napoli che ne esce : suoni , odori, sapori e rumori di una città piena di contrasti, e poi la sua gente disperata ma forte ,povera ma generosa, tollerante ed accogliente: un presepe.Ed è infatti la Napoli dei giorni che precedono il Natale quella che ci viene descritta, con le sue tradizioni dense di significati ; molto interessanti le spiegazioni sul significato che il presepe ha per i napoletani e le riflessioni sull'avvicinarsi di questa festa che dovrebbe unire ed essere gioiosa, per tutti.
Trovo "Per mano mia" un romanzo più corale, la figura di Ricciardi è sì sempre al centro dell'indagine, ma gli altri personaggi qui hanno un ruolo più importante a cominciare da fido Maione. Solo "il Fatto" sembra relegato un po' in secondo piano..o forse sono gli altri sentimenti descritti che lo sovrastano relegandolo a quasi solo un accenno ogni tanto,ma in fondo anche il Natale dovrebbe portare oltre alla serenità, un messaggio di compassione e partecipazione al dolore altrui .
La trama gialla è ben studiata, interessante ed articolata e non mancano i depistaggi , però...però...io ci ho preso!!!!!
TRAMA: Natale 1931. Mentre la città si prepara alla prima di Natale in casa Cupiello, dietro l'immagine di ordine e felicità imposta dal regime fascista, infieriscono fame povertà e disperazione. In un ricco appartamento vicino alla spiaggia di Mergellina sono rinvenuti i cadaveri di un funzionario della milizia nazionale forestale, Di Girolamo, e di sua moglie Costanza. La donna è stata sgozzata vicino alla porta d'ingresso con un solo colpo di lama, non rinvenuta; l'uomo è stato ritrovato nel suo letto, trafitto da oltre trenta coltellate. I colpi sono stati inferti con forza diversa: gli assassini potrebbero essere più di uno. La figlia piccola si è salvata perché stava a scuola con la zia, suor Veronica, una donna comica e grassottella, con le mani sempre sudate... Sulla scena del delitto, Ricciardi percepisce l'immagine di Costanza, che sorridente chiede: "Cappello e guanti?" mentre Di Girolamo ripete: "Non ti devo proprio niente". Ben presto scopre che Di Girolamo era stato promosso centurione per aver segnalato un'attività di contrabbando coi pescherecci, e che la statuina di san Giuseppe è stata gettata a terra e frantumata... Giuseppe è il santo protettore dei lavoratori: ma davvero una questione di lavoro è il movente del delitto?


Titolo: Per mano mia. Il Natale del commissario Ricciardi
Autore: Maurizio De Giovanni
Editore: Einaudi Collana: Einaudi. Stile libero big
Pagine: 360: Aprile 2011


Condividi

1 Lascia un commento:

PENNYWISE ha detto...

Ho letto questo libro giusto nel periodo natalizio: quale momento migliore per capire ancora meglio l'ambientazione? Le descrizioni relative al presepe e i significati di ogni personaggio sono fantastiche, ogni dettaglio è spiegato al lettore con una cura quasi maniacale, da napoletano doc, direi.
La trama mi è piaciuta molto, Ricciardi e Maione sono sempre una splendida coppia e soprattutto Maione, in questo libro, appare in tutta la sua umana fragilità, senza ipocrisie. Splendida figura.
Unica piccola pecca, a mio modesto avviso, le figure femminili innamorate del commissario. A me hanno un po' stancato, una, la bellona di Roma, troppo ingombrante e l'altra, il topolino timido, troppo improbabile. Se si dessero una mossa sarei molto più contenta.
Detto ciò un altro grande romanzo scritto con il cuore, alla prossima, spero presto.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cronologia Post

Autori

Agatha Cristie (3) Alberto Custerlina (3) Alessandro Bastasi (9) Alessandro Berselli (1) Alessandro Perissinotto (2) Alessandro Vizzino (2) Alessandro Zanoni (2) Alfredo Colitto (16) Allan Guthrie (1) Andre Helena (5) Andrea Camilleri (7) Andrea G.Pinketts (3) Angela Capobianchi (4) Anne Holt (6) Anthony Neil Smith (2) Ariana Franklin (2) Arnaldur Indridason (3) Arne Dalh (2) Ballario Giorgio (2) Bill James (3) Bret Easton Ellis (2) Brian Freeman (9) Camilla Läckberg (7) Carin Gerhardsen (2) Carlo Luccarelli (3) Carolyn Graham (2) Charles Willeford (2) Charlotte Link (5) Chelsea Cain (3) Chiara Palazzolo (4) Ciro Auriemma (5) Claudio Paglieri (5) Cody McFadyen (1) Cormac McCarthy (2) Cornell Woolrich (1) Dan Simmons (3) Daniel Silva (5) Dean R. Koontz (3) Derek Raymond (4) Dominique Manotti (4) Don Winslow (12) Donald Westlake (2) Donato Carrisi (10) Douglas Preston e Lincoln Child (4) Ed McBain (2) Elisabetta Bucciarelli (6) Elizabeth George (1) Elmore Leonard (6) Eraldo Baldini (2) Fabrizio Canciani (2) Ferdinando Pastori (25) Francesca Battistella (10) Francesca Bertuzzi (3) Francesca Scotti (8) Francisco Gonzalez Ledesma (2) Frédéric H. Fajardie (2) Genna Giuseppe (1) George Simenon (5) George V. Higgins (3) Giampaolo Simi (2) Giancarlo De Cataldo (6) Giancarlo Narciso (8) Gianni Farinetti (1) Gianni Simoni (11) Gianpaolo Zarini (6) Giorgio Faletti (2) Giorgio Scerbanenco (11) Giuliano Pasini (8) Giuseppe Foderaro (3) Giuseppe Leto Barone (7) Greg Iles (4) Harlan Coben (1) Henning Mankell (1) Iain Pears (3) Ian McEwan (2) J. A. Konrath (1) James Ellroy (7) James M. Cain (2) James Patterson (14) James Rollins (6) Janet Evanovich (1) Jean Christophe Grangè (1) Jean Claude Izzo (1) Jean-Patrick Manchette (5) Jefferson Bass (2) Jeffery Deaver (10) Jerker Eriksson (3) Jim Nisbet (2) Jim Thompson (6) Jo Nesbø (12) Joe R. Lansdale (8) John Verdon (2) Jonathan Kellerman (3) Josè Carlos Somoza (3) Justin Cronin (2) Karin Slaughter (9) Ken Follet (2) Laura Costantini (3) Leo Malet (3) Leonard S. Goldberg (2) Linda Castillo (4) Linda La Plante (1) Linwood Barclay (2) Liza Marklund (3) Lorenza Ghinelli (5) Loriano Macchiavelli (5) Luca Filippi (4) Lucia Tilde Ingrosso (6) Luigi Romolo Carrino (4) Maj Sjöwall (1) Marco Bettini (2) Marco Buticchi (4) Marco Malvaldi (8) Marco Vichi (8) Marilù Oliva (6) Mario Mazzanti (9) Mary Higgins Clark (2) Massimo Lugli (5) Massimo Rainer (3) Matteo Righetto (1) Matteo Strukul (9) Maurizio De Giovanni (15) Mauro Marcialis (9) Michael Robotham (3) Micheal Connelly (7) Michele Giuttari (4) Omar di Monopoli (2) Paolo Grugni (5) Paolo Roversi (6) Patrick Fogli (9) Patrizia Mintz (6) Paul Harper (1) Petros Markarism (1) Philip Roth (1) Philippe Claudel (1) Philippe Djian (3) Piergiorgio Pulixi (18) Pierluigi Porazzi (6) Pierre Lemaitre (6) R.J Ellory (2) Remo Bassini (2) Riccardo Perissich (1) Richard Matheson (2) Roberto Costantini (6) Robin Cook (2) Rodolfo Wlash (1) Sabine Thiesler (3) Sam Durrel (3) Sam Neill (1) Sandrone Dazieri (3) Sara Bilotti (11) Sasha Naspini (3) Schätzing Frank (1) Seba&Fra (6) Sebastian Fitzek (5) Seth Grahame Smith (1) Shane Stevens (4) Simone Sarasso (5) Stefano Di Marino (34) Stelvio Mestrovich (4) Stephen King (11) Steve Berry (3) Stuart Macbride (4) Susanna Raule (3) Tersite Rossi (5) Tess Gerritsen (5) Tim Willocks (5) Ugo Barbàra (3) Ugo Moriano (2) Valerio Varesi (6) Victor Gischler (6) William Landay (2) Wulf Dorn (8)

Da non perdere

Da Evitare

NonSoloThriller

Interviste

Post più popolari

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7.03.2001.