domenica, marzo 27

Intervista a Stefano Santarsiere

Intervista a Stefano Santarsiere, autore de "La mappa della città morta" - Newton Compton Editori
La mappa della città morta è la storia di una doppia, forse tripla caccia all’uomo, sullo sfondo di più scenari esotici e con il tema classico della civiltà scomparsa. Come nasce una storia così?
Forse dalla voglia di intraprendere il mio personale viaggio nell’Ade, e tornarne vivo. Ciò che i greci chiamavano ‘catàbasi’, che è poi un motivo topico della letteratura. Oppure, più probabilmente, nasce dalla voglia di esplorare il confine tra la sete di conoscenza e l’avidità, e come funziona il conflitto tra queste due dimensioni. A un livello ancora più concreto, avevo in mente un esploratore che si perde nella giungla, misteriose e antichissime rovine, un enigma geologico e un giornalista specializzato in notizie insolite. Tre stesure dopo è nato il libro.

Ed è stato subito un successo del web. Pubblicato su Amazon, raggiunge in poche settimane le vette della classifica a pagamento. Poi arriva la proposta di Newton Compton… Da cosa dipende un esito tanto favorevole? 

Ne sono rimasto sorpreso io per primo. Ma in fin dei conti credo che i romanzi di avventura abbiano un ascendente speciale sui lettori, perché incontrano il desiderio profondo di esotismo, avventura e in definitiva di evasione dal mondo reale che c’è in ognuno di noi, soprattutto in quest’epoca che offre oggettivamente ben poche ragioni per avere fiducia nel mondo reale. 
In pratica, questo genere di libri asseconda la speranza che le cose, nonostante le mille disavventure che possono accadere, alla fine si sistemino per il meglio e che l’esperienza possa regalarci una scoperta del tutto inattesa, magari all’ultimo respiro, cambiando per sempre la nostra vita.

Parliamo dei protagonisti. Da un lato Charles Fort, il copywriter del mistero, dall’altro gli attivisti di una ong a tutela degli indigeni del Brasile. In mezzo, l’archeologo scomparso nella foresta amazzonica…

Charles Fort è un quarantenne che vive un momento di crisi. Ha perso una persona amata. Il suo progetto, il sito internet La voce dei dannati, è in crisi di audience. Quasi per miracolo riceve una richiesta dal vecchio padre dell’archeologo scomparso, il quale è convinto che il figlio sia ancora in vita e gli chiede di andare a cercarlo. Per Charles Fort è l’occasione di rilanciare la sua professione e la sua vita. Ma è davvero così? Avrà le risorse per affrontare un’impresa così piena di incognite?
 In Brasile incontra gli attivisti di ‘Gens Makinwa’, amici dell’archeologo, e sono persone operose, appassionate, impegnate in un progetto concreto. Charles Fort si confronta con loro e inizia a cambiare prospettiva: la vita è qualcosa di più che un mondo virtuale fatto di reportage sul chupacabra o i dischi volanti. Eppure, man mano che l’avventura si fa sempre più complicata, e il giornalista viene trascinato nel gorgo dell’inferno verde fra inseguimenti, trappole e attacchi spietati, la prospettiva cambia ancora: forse in ballo c’è qualcosa che trascende di molto sia i miti posticci del suo sito internet sia il pragmatismo dei suoi amici.
Forse, in fondo alla foresta c’è davvero qualcosa di sconvolgente. E se anche l’archeologo è ancora in vita, la sua esistenza e quella dei suoi amici è realmente in pericolo.
Charles Fort è quindi un eroe per caso, un viaggiatore per obbligo e forse un giornalista pigro. Ma resiste, e al tempo stesso reagisce, come farebbe chiunque di noi quando è in gioco quello che abbiamo di più caro.

Parliamo dello stile. Scorrevole, ma non semplicistico. Come l’hai costruito?

Con la lettura di buoni libri, non necessariamente di avventura. Per questo romanzo in particolare mi sono ispirato alla scrittura del Bradbury dei racconti di Paese d’ottobre o del romanzo Il popolo dell’autunno, ma ovviamente ho lavorato per sottrazione, evitando i barocchismi del grande scrittore americano – che non sarei lontanamente in grado di imitare. Dal punto di vista simbolico ho lavorato pensando a molto cinema. Verso la fine, per esempio, c’è una citazione a 2001: odissea nello spazio.

Una domanda che un lettore si potrebbe porre è: l’autore ha visitato di persona i luoghi che descrive?

La risposta che darei in questo caso è no. Sono stato nella giungla ma non in Amazzonia. In Antartide non ho mai messo piede, men che meno nell’isola di Yonaguni nel mar del Giappone. Charles Fort vive a Bologna, che è la mia città, e ha parecchi tic o fragilità che riconosco in me. 
In pratica ho lavorato un po’ come faceva Salgari, facendo molta ricerca. Con il libro che ho appena finito di scrivere, invece, le cose sono andate un po’ diversamente: è ambientato alle isole Fiji, dove sono stato.

Bene, allora puoi anticipare qualcosa del nuovo romanzo? Ha di nuovo Charles Fort come protagonista?

Sì, e come dicevo, stavolta porto il lettore agli antipodi. È una storia che ha protagonista il mare, con i suoi tesori e segreti. Si parlerà ancora di sfruttamento, avidità, ambizione sfrenata. Ma stavolta Charles Fort rischierà davvero grosso…   

0 Lascia un commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cronologia Post

Autori

Agatha Cristie (3) Alberto Custerlina (3) Alessandro Bastasi (8) Alessandro Berselli (1) Alessandro Perissinotto (2) Alessandro Vizzino (2) Alessandro Zanoni (2) Alfredo Colitto (16) Allan Guthrie (1) Andre Helena (5) Andrea Camilleri (7) Andrea G.Pinketts (3) Angela Capobianchi (4) Anne Holt (6) Anthony Neil Smith (2) Ariana Franklin (2) Arnaldur Indridason (3) Arne Dalh (2) Ballario Giorgio (2) Bill James (3) Bret Easton Ellis (2) Brian Freeman (9) Camilla Läckberg (7) Carin Gerhardsen (2) Carlo Luccarelli (3) Carolyn Graham (2) Charles Willeford (2) Charlotte Link (5) Chelsea Cain (3) Chiara Palazzolo (4) Ciro Auriemma (5) Claudio Paglieri (5) Cody McFadyen (1) Cormac McCarthy (2) Cornell Woolrich (1) Dan Simmons (3) Daniel Silva (5) Dean R. Koontz (3) Derek Raymond (4) Dominique Manotti (4) Don Winslow (12) Donald Westlake (2) Donato Carrisi (10) Douglas Preston e Lincoln Child (4) Ed McBain (2) Elisabetta Bucciarelli (6) Elizabeth George (1) Elmore Leonard (6) Eraldo Baldini (2) Fabrizio Canciani (2) Ferdinando Pastori (25) Francesca Battistella (10) Francesca Bertuzzi (3) Francesca Scotti (8) Francisco Gonzalez Ledesma (2) Frédéric H. Fajardie (2) Genna Giuseppe (1) George Simenon (5) George V. Higgins (3) Giampaolo Simi (2) Giancarlo De Cataldo (6) Giancarlo Narciso (8) Gianni Farinetti (1) Gianni Simoni (11) Gianpaolo Zarini (6) Giorgio Faletti (2) Giorgio Scerbanenco (11) Giuliano Pasini (8) Giuseppe Foderaro (3) Giuseppe Leto Barone (7) Greg Iles (4) Harlan Coben (1) Henning Mankell (1) Iain Pears (3) Ian McEwan (2) J. A. Konrath (1) James Ellroy (7) James M. Cain (2) James Patterson (14) James Rollins (6) Janet Evanovich (1) Jean Christophe Grangè (1) Jean Claude Izzo (1) Jean-Patrick Manchette (5) Jefferson Bass (2) Jeffery Deaver (10) Jerker Eriksson (3) Jim Nisbet (2) Jim Thompson (6) Jo Nesbø (12) Joe R. Lansdale (8) John Verdon (2) Jonathan Kellerman (3) Josè Carlos Somoza (3) Justin Cronin (2) Karin Slaughter (9) Ken Follet (2) Laura Costantini (3) Leo Malet (3) Leonard S. Goldberg (2) Linda Castillo (4) Linda La Plante (1) Linwood Barclay (2) Liza Marklund (3) Lorenza Ghinelli (5) Loriano Macchiavelli (5) Luca Filippi (4) Lucia Tilde Ingrosso (6) Luigi Romolo Carrino (4) Maj Sjöwall (1) Marco Bettini (2) Marco Buticchi (4) Marco Malvaldi (8) Marco Vichi (8) Marilù Oliva (6) Mario Mazzanti (9) Mary Higgins Clark (2) Massimo Lugli (5) Massimo Rainer (3) Matteo Righetto (1) Matteo Strukul (9) Maurizio De Giovanni (15) Mauro Marcialis (9) Michael Robotham (3) Micheal Connelly (7) Michele Giuttari (4) Omar di Monopoli (2) Paolo Grugni (5) Paolo Roversi (6) Patrick Fogli (9) Patrizia Mintz (6) Paul Harper (1) Petros Markarism (1) Philip Roth (1) Philippe Claudel (1) Philippe Djian (3) Piergiorgio Pulixi (18) Pierluigi Porazzi (6) Pierre Lemaitre (6) R.J Ellory (2) Remo Bassini (2) Riccardo Perissich (1) Richard Matheson (2) Roberto Costantini (6) Robin Cook (2) Rodolfo Wlash (1) Sabine Thiesler (3) Sam Durrel (3) Sam Neill (1) Sandrone Dazieri (3) Sara Bilotti (11) Sasha Naspini (3) Schätzing Frank (1) Seba&Fra (6) Sebastian Fitzek (5) Seth Grahame Smith (1) Shane Stevens (4) Simone Sarasso (5) Stefano Di Marino (34) Stelvio Mestrovich (4) Stephen King (11) Steve Berry (3) Stuart Macbride (4) Susanna Raule (3) Tersite Rossi (5) Tess Gerritsen (5) Tim Willocks (5) Ugo Barbàra (3) Ugo Moriano (2) Valerio Varesi (6) Victor Gischler (6) William Landay (2) Wulf Dorn (8)

Da non perdere

Da Evitare

NonSoloThriller

Interviste

Post più popolari

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7.03.2001.