sabato, luglio 2

Recensione de ARRIVEDERCI AMORE, CIAO di Massimo Carlotto


Titolo Arrivederci amore, ciao
Prezzo di copertina € 13,50
Dati 2001, 224 p.
Editore E/O


TRAMA: In Sud America il protagonista del romanzo è incaricato dalla guerriglia di giustiziare un suo amico, colpevole di molestie sessuali sui prigionieri. Esegue l'ordine senza nessuno scrupolo: sta solo pensando a come uscire da una pericolosa militanza rivoluzionaria che non lo interessa più. E' finito lì, nella giungla, perché ricercato in Italia per aver ucciso un metronotte durante la lotta armata, negli anni Settanta. Per rifarsi una vita, "vende" i suoi ex compagni in cambio di uno sconto di pena e quando esce di galera fa una rapida carriera, compiendo azioni criminali di ogni tipo. La parabola di quest'uomo senza principi rappresenta il percorso di quegli individui che hanno tradito le aspirazioni e i sogni solo per l'interesse personale.


Recensione di Diego Thriller:
Il primo libro di Carlotto che ho letto è stato "l'oscura immensità della morte", l'anno scorso. Fino a quel momento leggevo molto autori stranieri e perlopiù thriller. Bé, dopo quel libro mi sono innamorato del genere noir e prediligo autori Italiani, quindi già devo ringraziare l'autore. Poi, rimandando sempre la lettura di "Arrivederci amore ciao" sono arrivato a quest'anno che ancora non l'avevo letto e ho letto prima "Alla fine di un giorno noioso", e dire che mi è piaciuto non rende l'idea..... Adesso per rimediare ho letto anche questo libro che mi ha aiutato a capire meglio da dove arriva Giorgio Pellegrini e che ho trovato altrettanto un libro fantastico!
Pellegrini è stato un terrorista che dopo aver ucciso per errore un postino a causa dell'esplosione di una  bomba da lui innescata ed evitare l'ergastolo fugge in sud America arruolandosi nella militanza rivoluzionaria.
Tutto questo gli svuota il cuore e ne da prova quando nella giungla, su ordine del suo superiore, uccide il suo amico Italiano sparandogli alla nuca, senza nemmeno guardarlo in faccia, non provando alcun sentimento, alcuna emozione. Non resistendo più a quella vita e sentendo una grande nostalgia della sua Italia, riesce a deviare la sua lunga condanna, con l'aiuto forzato dei suoi "compagni",  ad un brigatista già condannato all'ergastolo, il quale una condanna in più o in meno non gli pesa più di tanto.
Dopo un paio di anni esce dal carcere, e con l'aiuto di Anedda, capo della DIGOS conosciuto in carcere, e altre ambigue conoscenze, mette in atto rapine, estorsioni di tutti i tipi e omicidi. Giorgio Pellegrini è il personaggio più figlio di puttana che mi sia capitato di conoscere in un romanzo, perchè oltre ad essere un delinquente, neanche per un solo minuto o frase del libro dimostra un briciolo di morale. Tutto quello che fa lo fa per i soldi e per il suo reinserimento nelle società. Un personaggio molto intelligente e calcolatore, tant' è
che nel giro di pochi anni riesce a far parte dei giri che contano, con l'appoggio politico e di gente ricca, rientrando in società da uomo pulito e lavoratore. Ma per arrivare a questo ragazzi, non lascia nemmeno una traccia dietro di se, lascia solo una lunga scia di sangue e di silenzio. Un libro che è più di un pugno nello stomaco. Quando lo finisci e pensi alle cose che quest'uomo ha fatto, sapendo che sono cose che sentiamo ai telegiornali ma che magari il giorno dopo ci dimentichiamo, ti porta a una profonda riflessione.

Voto Thrillerpage:
Intervista a Massimo Carlotto



760x54_promo
Le recensioni sono personali, e noi non siamo dei critici ma dei semplici lettori. Aggiungendo commenti a questo post e facendo nuove recensioni aiuterete questo blog a bilanciare i giudizi. Grazie.

0 Lascia un commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cronologia Post

Autori

Agatha Cristie (3) Alberto Custerlina (3) Alessandro Bastasi (9) Alessandro Berselli (1) Alessandro Perissinotto (2) Alessandro Vizzino (2) Alessandro Zanoni (2) Alfredo Colitto (16) Allan Guthrie (1) Andre Helena (5) Andrea Camilleri (7) Andrea G.Pinketts (3) Angela Capobianchi (4) Anne Holt (6) Anthony Neil Smith (2) Ariana Franklin (2) Arnaldur Indridason (3) Arne Dalh (2) Ballario Giorgio (2) Bill James (3) Bret Easton Ellis (2) Brian Freeman (9) Camilla Läckberg (7) Carin Gerhardsen (2) Carlo Luccarelli (3) Carolyn Graham (2) Charles Willeford (2) Charlotte Link (5) Chelsea Cain (3) Chiara Palazzolo (4) Ciro Auriemma (5) Claudio Paglieri (5) Cody McFadyen (1) Cormac McCarthy (2) Cornell Woolrich (1) Dan Simmons (3) Daniel Silva (5) Dean R. Koontz (3) Derek Raymond (4) Dominique Manotti (4) Don Winslow (12) Donald Westlake (2) Donato Carrisi (10) Douglas Preston e Lincoln Child (4) Ed McBain (2) Elisabetta Bucciarelli (6) Elizabeth George (1) Elmore Leonard (6) Eraldo Baldini (2) Fabrizio Canciani (2) Ferdinando Pastori (25) Francesca Battistella (10) Francesca Bertuzzi (3) Francesca Scotti (8) Francisco Gonzalez Ledesma (2) Frédéric H. Fajardie (2) Genna Giuseppe (1) George Simenon (5) George V. Higgins (3) Giampaolo Simi (2) Giancarlo De Cataldo (6) Giancarlo Narciso (8) Gianni Farinetti (1) Gianni Simoni (11) Gianpaolo Zarini (6) Giorgio Faletti (2) Giorgio Scerbanenco (11) Giuliano Pasini (8) Giuseppe Foderaro (3) Giuseppe Leto Barone (7) Greg Iles (4) Harlan Coben (1) Henning Mankell (1) Iain Pears (3) Ian McEwan (2) J. A. Konrath (1) James Ellroy (7) James M. Cain (2) James Patterson (14) James Rollins (6) Janet Evanovich (1) Jean Christophe Grangè (1) Jean Claude Izzo (1) Jean-Patrick Manchette (5) Jefferson Bass (2) Jeffery Deaver (10) Jerker Eriksson (3) Jim Nisbet (2) Jim Thompson (6) Jo Nesbø (12) Joe R. Lansdale (8) John Verdon (2) Jonathan Kellerman (3) Josè Carlos Somoza (3) Justin Cronin (2) Karin Slaughter (9) Ken Follet (2) Laura Costantini (3) Leo Malet (3) Leonard S. Goldberg (2) Linda Castillo (4) Linda La Plante (1) Linwood Barclay (2) Liza Marklund (3) Lorenza Ghinelli (5) Loriano Macchiavelli (5) Luca Filippi (4) Lucia Tilde Ingrosso (6) Luigi Romolo Carrino (4) Maj Sjöwall (1) Marco Bettini (2) Marco Buticchi (4) Marco Malvaldi (8) Marco Vichi (8) Marilù Oliva (6) Mario Mazzanti (9) Mary Higgins Clark (2) Massimo Lugli (5) Massimo Rainer (3) Matteo Righetto (1) Matteo Strukul (9) Maurizio De Giovanni (15) Mauro Marcialis (9) Michael Robotham (3) Micheal Connelly (7) Michele Giuttari (4) Omar di Monopoli (2) Paolo Grugni (5) Paolo Roversi (6) Patrick Fogli (9) Patrizia Mintz (6) Paul Harper (1) Petros Markarism (1) Philip Roth (1) Philippe Claudel (1) Philippe Djian (3) Piergiorgio Pulixi (18) Pierluigi Porazzi (6) Pierre Lemaitre (6) R.J Ellory (2) Remo Bassini (2) Riccardo Perissich (1) Richard Matheson (2) Roberto Costantini (6) Robin Cook (2) Rodolfo Wlash (1) Sabine Thiesler (3) Sam Durrel (3) Sam Neill (1) Sandrone Dazieri (3) Sara Bilotti (11) Sasha Naspini (3) Schätzing Frank (1) Seba&Fra (6) Sebastian Fitzek (5) Seth Grahame Smith (1) Shane Stevens (4) Simone Sarasso (5) Stefano Di Marino (34) Stelvio Mestrovich (4) Stephen King (11) Steve Berry (3) Stuart Macbride (4) Susanna Raule (3) Tersite Rossi (5) Tess Gerritsen (5) Tim Willocks (5) Ugo Barbàra (3) Ugo Moriano (2) Valerio Varesi (6) Victor Gischler (6) William Landay (2) Wulf Dorn (8)

Da non perdere

Da Evitare

NonSoloThriller

Interviste

Post più popolari

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7.03.2001.