martedì, settembre 20

Recensione de LE BELVE di Don Winslow


Titolo Le belve 
Prezzo di copertina € 19,50
Dati 2011, 360 p.
Editore Einaudi
( Stile libero Big)



La nostra intervista a Don Winslow è qui:
http://thrillerpages.blogspot.com/2010/12/intervista-don-winslow.html






TRAMA: Le belve” è il titolo del tredicesimo romanzo di Don Winslow. La storia che l’autore racconta è ambientata in California del Sud, a Laguna Beach, vicino al confine con il Messico. I protagonisti sono due ragazzi Ben e Chon e una ragazza, Ofelia, chiamata semplicemente “O”.
Ben e Chon coltivano e smerciano la più buona marijuana degli Stati Uniti D’America. La loro è una marijuana qualitativamente superiore, sia per il gusto intenso e soave, sia per gli effetti che procura, tanto potenti e piacevoli da essere tranquillamente pagata a peso d’oro dai consumatori, che volentieri accettano l’alto prezzo pur di fumarne i fiori preziosi, carichi di resina, che si appiccica e profuma le dita delle mani, e rigonfi di THC (tetraidrocannabinolo), il principio attivo responsabile delle proprietà curative, mistiche e ricreative della pianta. Ben è un intellettuale ambientalista che ha studiato presso la famosa e freakkettona università di Berkeley. Figlio di due psichiatri, è un tipo mansueto e pacifista, che vorrebbe sempre evitare i conflitti e spendere le sue energie e i suoi soldi guadagnati con la marijuana facendo opere di bene e di beneficenza, aiutando i paesi e i popoli più poveri. Chon invece è un ex soldato pragmatico e bellicoso, che non vede l’ora di entrare in azione. Figlio di un vecchio coltivatore di canapa, è stato sia in Iraq che in Afghanistan, e per questo soffre permanentemente della sindrome chiamata PTLOSD (Post Traumatic Lack Of Stress Disorder). Ofelia è una bionda dagli occhi azzurri con la passione per lo shopping e la noia, amica/amante di Ben e Chon, della quale entrambi sono innamorati, e che anche lei ama allo stesso modo.
Fila tutto liscio, e come non potrebbe nel sole della California del Sud, fino a quando Ben e Chon ricevono un video molto crudo in cui si vedono le immagini di spacciatori indipendenti decapitati. Il mittente è il cartello della droga messicano, che minaccia i due amici per avere il controllo del loro mercato e della loro marijuana. Ben e Chon non si lasciano intimidire, e tuttavia non fanno nulla per risolvere la situazione…
Ma quando i messicani rapiscono Ofelia e come riscatto richiedono tutti i loro profitti guadagnati in cinque anni di spaccio, non possono più starsene con le mani in mano. È l’ora di agire, con ogni mezzo possibile, anche i più improvvisati e sanguinosi, rischiando di trasformarsi a bestie violente, simili alle belve selvagge che vogliono combattere.

Recensione a cura di Diego Thriller:
Questo autore è stato per me il top. Il potere del cane è stato un libro che ho regalato e consigliato moltissimo. L'inverno di Frankie Machine è stupendo, poi ho comprato la Lingua del fuoco e me lo sono mangiato. Ho comprato e letto le belve, con aspettative alte, certo, e questo libro non mi è piaciuto affatto.
Don Winslow ogni volta ci stupisce con storie e personaggi nuovi, ma qui cambia anche il metodo di scrittura che proprio non mi è piaciuto. Mi piacciono i capitoli corti, ma non di 5 righe, e ne troverete molti cosi, come sorte di flashback, che però non mi hanno dato alcuna tensione. I personaggi sono di poco spessore, abbiamo 2 pusher d'erba, erba speciale, che sembrano invincibili e una troietta loro amica che se li sbatte tutti e due, ma non uno alla volta, in ammucchiata!. Uno si masturba davanti al pc, l'altro ha la fissa di fare viaggi con scopo umanitario. Nelle prime pagine si parla di sesso e basta, e nella seconda si svolge il rapimento della loro donzella da parte di un cartello Colombiano. 
Una storia che mi è risultata falsa sin dalle prime pagine, troppe esagerazioni e una trama leggera. Libro fatto a mio parere per mettere in bella vista nelle vetrine delle librerie e supermercati, insomma i classici libri per tutti. Spero proprio di sbagliarmi, quindi se lo leggete fatemi il favore di mettere il vostro commento a questo post. Metto 2 stelle perchè è il mio amato Don Winslow, fosse un'altro scrittore gliene mettevo tre.

Voto 2/5

Condividi


760x54_promo

4 Lascia un commento:

Michele Fiano ha detto...

Be', a quanto pare non segue le vicende de' Il potere del cane.
Speriamo comunque in un'altra delle sue perle noir!

PENNYWISE ha detto...

Don Winslow: chi l'ha visto?
Delusa e incazzata per questo nuovo libro di un autore che amo moltissimo, ma l'avrà scritto lui?
Trama inesistente, senza un filo logico, sembra rappezzata pagina per pagina e poi.... lo stile di scrittura! Semplicemente orripilante.
In un'intervista rilasciata poco tempo fa Winslow aveva detto di credere molto in questo libro, di essersi lasciato convincere a scriverlo cambiando completamente stile di scrittura. Chi l'ha convinto? Secondo me gli voleva davvero male...
Non posso dare O stelline ma lo farei più che volentieri.

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Gianni Di Ciaccio ha detto...

Droga, narcodollari, corruzione, violenza, morte, ineluttabilità del destino...gli ingredienti de IL POTERE DEL CANE in una forma e uno stile totalmente diversi ma... efficaci! Premesso che IL POTERE... è IL capolavoro di Winslow, LE BELVE è una vera e propria sceneggiatura già pronta per Oliver Stone. Ritmo serrato (grazie all'impaginazione dei capitoli) personaggi tratteggiati in poche ma efficaci righe. La storia non è originale, i personaggi neanche, ma il libro fila veloce come un treno dalla prima all'ultima pagina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cronologia Post

Autori

Agatha Cristie (3) Alberto Custerlina (3) Alessandro Bastasi (9) Alessandro Berselli (1) Alessandro Perissinotto (2) Alessandro Vizzino (2) Alessandro Zanoni (2) Alfredo Colitto (16) Allan Guthrie (1) Andre Helena (5) Andrea Camilleri (7) Andrea G.Pinketts (3) Angela Capobianchi (4) Anne Holt (6) Anthony Neil Smith (2) Ariana Franklin (2) Arnaldur Indridason (3) Arne Dalh (2) Ballario Giorgio (2) Bill James (3) Bret Easton Ellis (2) Brian Freeman (9) Camilla Läckberg (7) Carin Gerhardsen (2) Carlo Luccarelli (3) Carolyn Graham (2) Charles Willeford (2) Charlotte Link (5) Chelsea Cain (3) Chiara Palazzolo (4) Ciro Auriemma (5) Claudio Paglieri (5) Cody McFadyen (1) Cormac McCarthy (2) Cornell Woolrich (1) Dan Simmons (3) Daniel Silva (5) Dean R. Koontz (3) Derek Raymond (4) Dominique Manotti (4) Don Winslow (12) Donald Westlake (2) Donato Carrisi (10) Douglas Preston e Lincoln Child (4) Ed McBain (2) Elisabetta Bucciarelli (6) Elizabeth George (1) Elmore Leonard (6) Eraldo Baldini (2) Fabrizio Canciani (2) Ferdinando Pastori (25) Francesca Battistella (10) Francesca Bertuzzi (3) Francesca Scotti (8) Francisco Gonzalez Ledesma (2) Frédéric H. Fajardie (2) Genna Giuseppe (1) George Simenon (5) George V. Higgins (3) Giampaolo Simi (2) Giancarlo De Cataldo (6) Giancarlo Narciso (8) Gianni Farinetti (1) Gianni Simoni (11) Gianpaolo Zarini (6) Giorgio Faletti (2) Giorgio Scerbanenco (11) Giuliano Pasini (8) Giuseppe Foderaro (3) Giuseppe Leto Barone (7) Greg Iles (4) Harlan Coben (1) Henning Mankell (1) Iain Pears (3) Ian McEwan (2) J. A. Konrath (1) James Ellroy (7) James M. Cain (2) James Patterson (14) James Rollins (6) Janet Evanovich (1) Jean Christophe Grangè (1) Jean Claude Izzo (1) Jean-Patrick Manchette (5) Jefferson Bass (2) Jeffery Deaver (10) Jerker Eriksson (3) Jim Nisbet (2) Jim Thompson (6) Jo Nesbø (12) Joe R. Lansdale (8) John Verdon (2) Jonathan Kellerman (3) Josè Carlos Somoza (3) Justin Cronin (2) Karin Slaughter (9) Ken Follet (2) Laura Costantini (3) Leo Malet (3) Leonard S. Goldberg (2) Linda Castillo (4) Linda La Plante (1) Linwood Barclay (2) Liza Marklund (3) Lorenza Ghinelli (5) Loriano Macchiavelli (5) Luca Filippi (4) Lucia Tilde Ingrosso (6) Luigi Romolo Carrino (4) Maj Sjöwall (1) Marco Bettini (2) Marco Buticchi (4) Marco Malvaldi (8) Marco Vichi (8) Marilù Oliva (6) Mario Mazzanti (9) Mary Higgins Clark (2) Massimo Lugli (5) Massimo Rainer (3) Matteo Righetto (1) Matteo Strukul (9) Maurizio De Giovanni (15) Mauro Marcialis (9) Michael Robotham (3) Micheal Connelly (7) Michele Giuttari (4) Omar di Monopoli (2) Paolo Grugni (5) Paolo Roversi (6) Patrick Fogli (9) Patrizia Mintz (6) Paul Harper (1) Petros Markarism (1) Philip Roth (1) Philippe Claudel (1) Philippe Djian (3) Piergiorgio Pulixi (18) Pierluigi Porazzi (6) Pierre Lemaitre (6) R.J Ellory (2) Remo Bassini (2) Riccardo Perissich (1) Richard Matheson (2) Roberto Costantini (6) Robin Cook (2) Rodolfo Wlash (1) Sabine Thiesler (3) Sam Durrel (3) Sam Neill (1) Sandrone Dazieri (3) Sara Bilotti (11) Sasha Naspini (3) Schätzing Frank (1) Seba&Fra (6) Sebastian Fitzek (5) Seth Grahame Smith (1) Shane Stevens (4) Simone Sarasso (5) Stefano Di Marino (34) Stelvio Mestrovich (4) Stephen King (11) Steve Berry (3) Stuart Macbride (4) Susanna Raule (3) Tersite Rossi (5) Tess Gerritsen (5) Tim Willocks (5) Ugo Barbàra (3) Ugo Moriano (2) Valerio Varesi (6) Victor Gischler (6) William Landay (2) Wulf Dorn (8)

Da non perdere

Da Evitare

NonSoloThriller

Interviste

Post più popolari

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7.03.2001.