mercoledì, luglio 13

IL PROFESSORE di John Katzenbach


Titolo Il professore
Autore Katzenbach John
Prezzo di copertina €19,50
Dati 2011, 650 p.
Editore Fazi
(Collana Le strade)

TRAMA: Boston. Non è una buona giornata per Adrian, professore di psicologia in pensione: è appena uscito da una visita neurologica nel corso della quale gli hanno diagnosticato una rara malattia, la Lewy Body Dementia, i cui sintomi più frequenti sono perdita della memoria, intorpidimento, allucinazioni. Che vita è quella che gli rimane da vivere? Nemmeno il tempo di fare i conti con il dolore che ne consegue e Adrian è già testimone di un nuovo, inquietante avvenimento: nella periferia residenziale in cui vive, una ragazza alla fermata dell'autobus viene spinta a forza dentro un furgoncino da un uomo e una donna di cui non riesce a scorgere il volto. A questo rapimento seguono le indagini, affannose e sconclusionate; mentre Adrian, che nel corso della sua carriera accademica ha studiato a fondo i meccanismi che governano la paura, dovrà ora mettere in pratica le sue teorie. Anche perché si sente chiamato in causa, assediato com'è da allucinazioni quotidiane - la moglie scomparsa, il figlio e il fratello morto - che bussano di continuo alle porte della sua coscienza. E mentre la polizia si perde, percorrendo sentieri ciechi, il professore assume sempre più un ruolo chiave che gradualmente lo condurrà alla verità, a una realtà dominata dal mercato dello snuff movie e da una nuova, agghiacciante forma di pornografia. Tra lo scavo psicologico e la concitazione del thriller, John Katzenbach offre al lettore una storia appassionante, calata nelle trame più malate, eppure così vive, della nostra società contemporanea.


Recensione a cura di Massimo Minimo
Un anziano professore universitario affetto dalla malattia dei corpi di Lewy, il cui decorso lo porterà in breve ad uno stato di demenza. Una ragazza ribella decisa a scappare di casa per sottrarsi alle equivoche attenzioni del patrigno. Una coppia di psicopatici che si diverte a rapire giovani donne per renderle attrici del loro macabro “gioco”. Una detective testarda divisa fra il suo lavoro ed i figli da accudire. Un pedofilo pentito (ma non troppo), in cerca di un’occasione che lo riscatti agli occhi della società. Sono questi i protagonisti del nuovo thriller psicologico di un maestro del genere, che stavolta non convince. Troppe le parti del romanzo dedicate alle allucinazioni del professor Thomas, che crede di parlare con la moglie, il figlio ed il fratello, tutti morti . Poco interessante, almeno dal mio punto di vista, l’argomento degli “Snuff movie”, sorta di “Grande fratello” televisivo portato alle più estreme e crude conseguenze. Il finale darebbe poi ampio spazio ad un dibattito etico, ma non è questa la sede adatta per affrontarlo.


Voto 2/5

760x54_promo

2 Lascia un commento:

cesare ha detto...

Il professore di John Kah si presenta bene nel suo incipit , un anziano docente universitario scopre di essere gravemente ammalato, vede un rapimento di una giovinetta per strada e si erca prima di tentre il suicidio, ma poi si perde in 520 pagine pressochè senza anima, salvo le ultime tre, pochine per leggerlo e comprarlo, faccio un favore ai lettori, non compratelo, è molciocco e noioso.

Elisabetta Caramitti ha detto...

Bastaaaaaaaaaaaaa!!!
Getto la spugna, lo mollo qui, sul mobiletto del bagno;-)!
Sono arrivata a poco più di metà e le considerazioni sono le seguenti:
Partito bene, prometteva adrenalina.
Dopo il capitolo iniziale, comincia la solita tiritera piena, strapiena, di cose già viste, già lette, già abbandonate.
La detective, madre -single, con il passato di violenze coniugali. Che due maroni!
La coppia criminale che sembra uscita da un film di John Landis (senza offesa, John!).
Il professore!!! Ma vogliamo parlarne, di uno che vede i morti, lui gli parla, loro gli danno le dritte, le risposte...? Alcuni dialoghi sono da antologia della comica.
Gli errori grammaticali, ripetuti, quindi, non refusi. "il condotto di AREAZIONE"...un jet?
Magari andrò a dare un'occhiata alle pagine finali, ma fra qualche lustro, che ho una valanga di libri belli da leggere. Tsk!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cronologia Post

Autori

Agatha Cristie (3) Alberto Custerlina (3) Alessandro Bastasi (9) Alessandro Berselli (1) Alessandro Perissinotto (2) Alessandro Vizzino (2) Alessandro Zanoni (2) Alfredo Colitto (16) Allan Guthrie (1) Andre Helena (5) Andrea Camilleri (7) Andrea G.Pinketts (3) Angela Capobianchi (4) Anne Holt (6) Anthony Neil Smith (2) Ariana Franklin (2) Arnaldur Indridason (3) Arne Dalh (2) Ballario Giorgio (2) Bill James (3) Bret Easton Ellis (2) Brian Freeman (9) Camilla Läckberg (7) Carin Gerhardsen (2) Carlo Luccarelli (3) Carolyn Graham (2) Charles Willeford (2) Charlotte Link (5) Chelsea Cain (3) Chiara Palazzolo (4) Ciro Auriemma (5) Claudio Paglieri (5) Cody McFadyen (1) Cormac McCarthy (2) Cornell Woolrich (1) Dan Simmons (3) Daniel Silva (5) Dean R. Koontz (3) Derek Raymond (4) Dominique Manotti (4) Don Winslow (12) Donald Westlake (2) Donato Carrisi (10) Douglas Preston e Lincoln Child (4) Ed McBain (2) Elisabetta Bucciarelli (6) Elizabeth George (1) Elmore Leonard (6) Eraldo Baldini (2) Fabrizio Canciani (2) Ferdinando Pastori (25) Francesca Battistella (10) Francesca Bertuzzi (3) Francesca Scotti (8) Francisco Gonzalez Ledesma (2) Frédéric H. Fajardie (2) Genna Giuseppe (1) George Simenon (5) George V. Higgins (3) Giampaolo Simi (2) Giancarlo De Cataldo (6) Giancarlo Narciso (8) Gianni Farinetti (1) Gianni Simoni (11) Gianpaolo Zarini (6) Giorgio Faletti (2) Giorgio Scerbanenco (11) Giuliano Pasini (8) Giuseppe Foderaro (3) Giuseppe Leto Barone (7) Greg Iles (4) Harlan Coben (1) Henning Mankell (1) Iain Pears (3) Ian McEwan (2) J. A. Konrath (1) James Ellroy (7) James M. Cain (2) James Patterson (14) James Rollins (6) Janet Evanovich (1) Jean Christophe Grangè (1) Jean Claude Izzo (1) Jean-Patrick Manchette (5) Jefferson Bass (2) Jeffery Deaver (10) Jerker Eriksson (3) Jim Nisbet (2) Jim Thompson (6) Jo Nesbø (12) Joe R. Lansdale (8) John Verdon (2) Jonathan Kellerman (3) Josè Carlos Somoza (3) Justin Cronin (2) Karin Slaughter (9) Ken Follet (2) Laura Costantini (3) Leo Malet (3) Leonard S. Goldberg (2) Linda Castillo (4) Linda La Plante (1) Linwood Barclay (2) Liza Marklund (3) Lorenza Ghinelli (5) Loriano Macchiavelli (5) Luca Filippi (4) Lucia Tilde Ingrosso (6) Luigi Romolo Carrino (4) Maj Sjöwall (1) Marco Bettini (2) Marco Buticchi (4) Marco Malvaldi (8) Marco Vichi (8) Marilù Oliva (6) Mario Mazzanti (9) Mary Higgins Clark (2) Massimo Lugli (5) Massimo Rainer (3) Matteo Righetto (1) Matteo Strukul (9) Maurizio De Giovanni (15) Mauro Marcialis (9) Michael Robotham (3) Micheal Connelly (7) Michele Giuttari (4) Omar di Monopoli (2) Paolo Grugni (5) Paolo Roversi (6) Patrick Fogli (9) Patrizia Mintz (6) Paul Harper (1) Petros Markarism (1) Philip Roth (1) Philippe Claudel (1) Philippe Djian (3) Piergiorgio Pulixi (18) Pierluigi Porazzi (6) Pierre Lemaitre (6) R.J Ellory (2) Remo Bassini (2) Riccardo Perissich (1) Richard Matheson (2) Roberto Costantini (6) Robin Cook (2) Rodolfo Wlash (1) Sabine Thiesler (3) Sam Durrel (3) Sam Neill (1) Sandrone Dazieri (3) Sara Bilotti (11) Sasha Naspini (3) Schätzing Frank (1) Seba&Fra (6) Sebastian Fitzek (5) Seth Grahame Smith (1) Shane Stevens (4) Simone Sarasso (5) Stefano Di Marino (34) Stelvio Mestrovich (4) Stephen King (11) Steve Berry (3) Stuart Macbride (4) Susanna Raule (3) Tersite Rossi (5) Tess Gerritsen (5) Tim Willocks (5) Ugo Barbàra (3) Ugo Moriano (2) Valerio Varesi (6) Victor Gischler (6) William Landay (2) Wulf Dorn (8)

Da non perdere

Da Evitare

NonSoloThriller

Interviste

Post più popolari

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7.03.2001.