sabato, settembre 4

LES ITALIENS - di Enrico Pandiani







".......sono una squadra della Brigata Criminale di Parigi soprannominati les italiens dai colleghi per le loro origini italiane. Sono in cinque, comandati da Mordenti, la voce narrante, e sono dei “bon vivant”, un po’ pigri, indagatori, spesso seduti sul fiume ad aspettare che le cose passino. Mordenti ha una certa cultura perchè è andato all’università (anche se non l’ha finita). Con lui lavora Servandoni, il collega più anziano, una figura quasi paterna, il mio personaggio preferito. Se c’è un aspetto biografico, è spalmato su ciascun componente della squadra. Il commissario è incline ad avere rapporti con le donne, con certe donne, ma questo fa parte del genere letterario. Li contraddistingue un certo sentimentalismo, sono disincantati, dei duri, ma inclini al sentimentalismo come certi personaggi degli anni ’40. Non sono mai rigidi e non si lasciano condizionare dalle regole."


Una gragnuola di proiettili sparati attraverso la finestra devasta un ufficio della Brigata Criminale di Parigi straziando le persone che si trovano all'interno. Tre agenti e una donna rimangono sul pavimento in un lago di sangue. La squadra de «les italiens» viene decimata prima ancora di cominciare le indagini. Il commissario che la dirige, poliziotto disincantato e un po' indolente, assieme ai suoi flic di origine italiana si trova ben presto coinvolto in una feroce caccia all'uomo. È costretto a fuggire attraverso una Parigi assolata braccato da un gruppo di sicari senza scrupoli che non si fermano davanti a nulla pur di eliminare lui e la bellissima pittrice transessuale che si trova tra i piedi. Suo malgrado, tra litigi e malumori, deve proteggere e salvare quella giovane donna piena di sorprese. Un viaggio infernale che li porta lentamente a scoprirsi spingendoli l'uno verso l'altra, cambiando la loro prospettiva e rimettendo in gioco le loro convinzioni.



Cristina Aicardi ha detto: "il noir" visto attraverso occhi che sanno cogliere l'ironia anche nei momenti più drammatici."
"Una Parigi che si sente essere molto amata dall'autore ,fa da sfondo alle vicende di questi agenti della Brigata Criminale, tutti di origine italiana e per questo chiamati dai colleghi,con un po' di spregio e superiorità,"les italiens".Un libro dal ritmo serrato,incalzante, pieno di azione e di suspance, ma anche di sentimenti: l'amicizia, la fiducia, la solidarietà sono il collante della squadra di poliziotti che si trova a dover fronteggiare un nemico che li colpisce anche alle spalle.
Ho molto apprezzato il modo che l'autore ha scelto per trattare il tema dell'accettazione del diverso, dell'altro:dall'iniziale diffidenza e incomprensione ,il rapporto tra i due protagonisti si evolve in maniera molto naturale e senza più pregiudizi, in qualcosa di molto profondo, che supera l'apparenza a fa piazza pulita di stupidi preconcetti. La scrittura è rapida, efficace, mai noiosa, anzi piena di humor e ironia che è poi la caratteristica che io amo di più in uno scrittore: mi piace "il noir" visto attraverso occhi che sanno cogliere l'ironia anche nei momenti più drammatici."


Diego Thriller ha detto: Questo libro riesce sempre a tenere un ritmo alto, scritto molto bene, argomenti interessanti, lo consiglio a tutti gli amanti del buon noir, sicuramente non ne rimarrete delusi!

Les italiens è un romanzo spettacolare, parte in maniera decisa, alzando subito il ritmo alle stelle Con kg di piombo che piovono nell'ufficio della squadra speciale di polizia chiamata "les Italiens", per le loro origini Italiane! Mi sono affezionato a questa squadra , ti fanno sorridere con la loro ironia, ma al contempo sono veramente cazzuti, e a parere mio Pandiani è riuscito a dargli un tocco di credibilità che in pochi riescono. Sono matti, certo, ma non sono invincibili e per averla vinta sono anche stati fortunati!
Altro punto a suo favore, ha macchinato una storia d'amore piuttosto atipica, molto coinvolgente e l'ambientazione a Parigi mi affascina sempre!
Questo libro riesce sempre a tenere un ritmo alto, scritto molto bene, argomenti interessanti, lo consiglio a tutti gli amanti del buon noir, sicuramente non ne rimarrete delusi!



0 Lascia un commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cronologia Post

Autori

Agatha Cristie (3) Alberto Custerlina (3) Alessandro Bastasi (9) Alessandro Berselli (1) Alessandro Perissinotto (2) Alessandro Vizzino (2) Alessandro Zanoni (2) Alfredo Colitto (16) Allan Guthrie (1) Andre Helena (5) Andrea Camilleri (7) Andrea G.Pinketts (3) Angela Capobianchi (4) Anne Holt (6) Anthony Neil Smith (2) Ariana Franklin (2) Arnaldur Indridason (3) Arne Dalh (2) Ballario Giorgio (2) Bill James (3) Bret Easton Ellis (2) Brian Freeman (9) Camilla Läckberg (7) Carin Gerhardsen (2) Carlo Luccarelli (3) Carolyn Graham (2) Charles Willeford (2) Charlotte Link (5) Chelsea Cain (3) Chiara Palazzolo (4) Ciro Auriemma (5) Claudio Paglieri (5) Cody McFadyen (1) Cormac McCarthy (2) Cornell Woolrich (1) Dan Simmons (3) Daniel Silva (5) Dean R. Koontz (3) Derek Raymond (4) Dominique Manotti (4) Don Winslow (12) Donald Westlake (2) Donato Carrisi (10) Douglas Preston e Lincoln Child (4) Ed McBain (2) Elisabetta Bucciarelli (6) Elizabeth George (1) Elmore Leonard (6) Eraldo Baldini (2) Fabrizio Canciani (2) Ferdinando Pastori (25) Francesca Battistella (10) Francesca Bertuzzi (3) Francesca Scotti (8) Francisco Gonzalez Ledesma (2) Frédéric H. Fajardie (2) Genna Giuseppe (1) George Simenon (5) George V. Higgins (3) Giampaolo Simi (2) Giancarlo De Cataldo (6) Giancarlo Narciso (8) Gianni Farinetti (1) Gianni Simoni (11) Gianpaolo Zarini (6) Giorgio Faletti (2) Giorgio Scerbanenco (11) Giuliano Pasini (8) Giuseppe Foderaro (3) Giuseppe Leto Barone (7) Greg Iles (4) Harlan Coben (1) Henning Mankell (1) Iain Pears (3) Ian McEwan (2) J. A. Konrath (1) James Ellroy (7) James M. Cain (2) James Patterson (14) James Rollins (6) Janet Evanovich (1) Jean Christophe Grangè (1) Jean Claude Izzo (1) Jean-Patrick Manchette (5) Jefferson Bass (2) Jeffery Deaver (10) Jerker Eriksson (3) Jim Nisbet (2) Jim Thompson (6) Jo Nesbø (12) Joe R. Lansdale (8) John Verdon (2) Jonathan Kellerman (3) Josè Carlos Somoza (3) Justin Cronin (2) Karin Slaughter (9) Ken Follet (2) Laura Costantini (3) Leo Malet (3) Leonard S. Goldberg (2) Linda Castillo (4) Linda La Plante (1) Linwood Barclay (2) Liza Marklund (3) Lorenza Ghinelli (5) Loriano Macchiavelli (5) Luca Filippi (4) Lucia Tilde Ingrosso (6) Luigi Romolo Carrino (4) Maj Sjöwall (1) Marco Bettini (2) Marco Buticchi (4) Marco Malvaldi (8) Marco Vichi (8) Marilù Oliva (6) Mario Mazzanti (9) Mary Higgins Clark (2) Massimo Lugli (5) Massimo Rainer (3) Matteo Righetto (1) Matteo Strukul (9) Maurizio De Giovanni (15) Mauro Marcialis (9) Michael Robotham (3) Micheal Connelly (7) Michele Giuttari (4) Omar di Monopoli (2) Paolo Grugni (5) Paolo Roversi (6) Patrick Fogli (9) Patrizia Mintz (6) Paul Harper (1) Petros Markarism (1) Philip Roth (1) Philippe Claudel (1) Philippe Djian (3) Piergiorgio Pulixi (18) Pierluigi Porazzi (6) Pierre Lemaitre (6) R.J Ellory (2) Remo Bassini (2) Riccardo Perissich (1) Richard Matheson (2) Roberto Costantini (6) Robin Cook (2) Rodolfo Wlash (1) Sabine Thiesler (3) Sam Durrel (3) Sam Neill (1) Sandrone Dazieri (3) Sara Bilotti (11) Sasha Naspini (3) Schätzing Frank (1) Seba&Fra (6) Sebastian Fitzek (5) Seth Grahame Smith (1) Shane Stevens (4) Simone Sarasso (5) Stefano Di Marino (34) Stelvio Mestrovich (4) Stephen King (11) Steve Berry (3) Stuart Macbride (4) Susanna Raule (3) Tersite Rossi (5) Tess Gerritsen (5) Tim Willocks (5) Ugo Barbàra (3) Ugo Moriano (2) Valerio Varesi (6) Victor Gischler (6) William Landay (2) Wulf Dorn (8)

Da non perdere

Da Evitare

NonSoloThriller

Interviste

Post più popolari

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7.03.2001.